martedì 21 febbraio 2012

Rawvioli


No, non è un errore, (lo dico perchè è ciò che ho pensato io la prima volta che l'ho letto su un blog americano) è che:
Io e mia sorella parliamo SEMPRE di cibo. 
Ci sentiamo tutti i giorni per sapere cosa ha mangiato una, cosa l'altra. Che pietanza ha assaggiato la cugina di una sua amica in Moldavia e come possiamo procurarci anche noi l'ingrediente che la rende speciale. Alla fine della chiamata spesso segue una mail con foto della ricetta in questione, link su un prodotto misterioso, liste della spesa assurde che l'una deve fare per l'altra. 
Lei sta a Londra e ha quindi accesso a tutta una serie ingredienti, di scelte e di informazioni che qua mi sogno. E viceversa, qua ci sono i sapori dell'infanzia, le conserve di frutta e verdura che vengono dritte dall'orto di zie/amiche/vicine di casa, e i formaggi prodotti con caglio vegetale da un signore geniale che vive come un eremita ...
Ovvio che se due persone parlano tutti i giorni di cibo qualcosa di nuovo bisogna pur tirarlo fuori dal cilindro, e così lei un bel giorno se ne esce con le ricette crudiste: ho abboccato alla grande.
Grazie allo scambio di opinioni/link/ricette in proposito ora sogno colorati piatti crudisti mentre mangio tartufi di cioccolato (l'altra monomania del momento) e viceversa.
Oggi ho sognato tartufi :P 
Ora che sapete per filo e per segno quali associazioni mentali mi hanno portata a questa ricetta di ravioli crudisti (contenti?) posso pure spiegarvi come prepararla.
Innanzitutto dovete procurarvi delle belle rape fresche, diciamo una a persona. Qua è abbastanza difficile trovarle, per cui mi sono accontentata di quelle bianche. Penso che con le rape rosse il piatto sarebbe molto più bello.
Cooomunque (non so perchè mi sto dilungando così tanto oggi) lavate le rape in questione e affettatele sottili. Scegliete un tagliabiscotti e ritagliate le fette di rapa. Io che ho migliaia di tagliabiscotti oggi ho trovato solo la stellina...


Mettete da parte le rape e preparate il ripieno dei rawvioli. La mia ricetta viene dal libro "Fromages Végétaux" di V. Pean della collana "Les Toqués du bio" di cui ho acquistato diversi libretti (su Amazon.fr) tutti meravigliosi.
125 gr di mandorle 
sale alla curcuma
pepe nero
Fate ammollare le mandorle in acqua fredda per una notte. Spellatele (strofinandole con un panno una ad una farete prima) e frullatele insieme a tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere un composto morbido (se necessario unite un pò d'acqua).
Per il condimento:
Frullate insieme due pugni di prezzemolo, olio, sale, un pizzico di pepe di caienna e uno spicchio d'aglio.
Mettete su ogni fettina di rapa un cucchiaino di ripieno, "chiudete" con un'altra fettina di rapa e versateci sopra qualche goccia di pesto di prezzemolo. Spolverate di semi di papavero.
Ah, non l'ho detto, i rawvioli sono strepitosi. Io ne ho fatto fuori un piatto a merenda, e vabbè sono un caso a parte, ma per voi possono essere un primo leggero, un antipasto o anche un aperitivo sano.
Purtroppo le foto non rendono giustizia...ma voi fidatevi di me e provateli :)


 



28 commenti:

  1. Awwww! Sono diventata famosa, sto sul blog di mia sorella :D
    PS: Quei ravioli sono un trionfo!
    xxx

    RispondiElimina
  2. come sempre stupisci e sei super originale... Cracco sarebbe fiero di te;-) baci

    RispondiElimina
  3. Sei sempre fonte di ispirazione e le conversazioni tra sorelle mi piacciono un sacco!! Gran belle idee. Ennesima ricetta da provare.
    @Ombretta: ahahahaha!!! Quel 'Cracco sarebbe fiero di te' mi ha fatto proprio ridere!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Roby :) Anche a me Ombretta mi ha fatto pisciare dalle risate!

      Elimina
  4. Ciao, certo che lascio commenti io, e volentieri, e poi ho visto che abbiamo fatto una cosa un po' simile con gli stampini (infatti mi e' venuto un colpo, ma giuro non ho copiato, comunque sei da citare, adesso edito il post :-)).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho visto cos'hai fatto...che meraviglia!

      Elimina
    2. ho pensato anch'io ai pickles, siamo sulla stessa linea d'onda, adesso ti metto nel mio blogroll :-).
      And English is fine!

      A.

      Elimina
  5. Deve essere meraviglioso avere una sorella così, io invece ho un fratello ingegnere che non assaggerebbe nemmeno certi ingredienti da lui considerati "strani" .
    Invece io questi rawvioli di rapette li gradirei senz'altro. Ricetta molto interessante... Scusa ora devo andare a leggere qualcosa del libro che hai segnalato. bacione

    RispondiElimina
  6. Grazie mille per questa ricetta!! :-)
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  7. Grazie, al mercato mi hanno appena regalato un vagone di rape bianche!

    RispondiElimina
  8. le associazioni mentali che portano alla creazione di una ricetta mi affascinano! E' da un anno che non cucina le rape bianche! Chissà come sono buoni questi "rawvioli"... da provare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie ma hai visto qui? http://www.unacenaconenrica.com/wp/2012/02/20/the-versatile-blogger/

      Elimina
  9. Hihihi che giro!! Buona questa ricetta, ancora più buona se nel frattempo che la guardo assaporo dei tartufini al cioccolato...

    RispondiElimina
  10. Risposte
    1. Io mai mi sarei immaginata di sentire i complimenti dell'arabafelice :)
      Sto iniziando a tiramela, sappilo ;)

      Elimina
  11. Cugina siamo in fase logorroica?? ahhaha favolosa! Mi piaci sempre :)
    Cmq mi rendo conto di risultare monotematica e noiosa ma sei davvero un vortice di curiosità e novità! Adoro questo angolo di blog, te lo giuro!
    Il tuo pacchetto é pronto, domani lo spedisco. Sono in pieno esami e non riesco nemmeno a girarmi, perdonami.
    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cugina macchè noiosa, amo i complimenti :P
      Puoi spedire in tutta calma anche la prossima settimana, piuttosto fammi sapere degli esami :)
      AmoTi ;)

      Elimina
    2. Ammmoreeee!! Pacco spedito oggi!! OHhh non sai che emozione!! Ti giuro! HO persino scritto con la penna sbagliata, poi ho dovuto cambiare, poi controllare.. ahah favoloso :) Teoricamente dovrebbe arrivarti in 3-5 giorni, per cui fammi sapere che se non arriva denuncio qualcuno!!
      TE VOJO BEEEENE ASSAIIIIII... <3

      Elimina
  12. mi piace un sacco!!!! cosa? tutto! le ricette, i testi e le meravigliose foto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma Giulia ma grazie! Questo blog risolleva il mio ego!

      Elimina
  13. fantastici questi sandwich-stelline di rape. davvero fantastici.
    Ma come lo fai il sale di curcuma?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A dire la verità me lo hanno regalato così, bello e pronto.

      Elimina
  14. L'idea dei rawvioli mi piace assai (ma anche quella dei ravioli)... un giorno ti racconterò anche la barzelletta dei ravioli, un must nel mio gruppo di (stupidi) amici! :)

    RispondiElimina
  15. Ma che ispirazione!interessantissimi!

    RispondiElimina
  16. Sono così candide quelle rape che sembrano delle lune, che meraviglia, vedo che anche tu sei una che in cucina porta la fantasia e la creatività e non le lascia fuori dalla porta, bravissima...avevo lasciato un lungo commento sul post del patè, ancora giorni fa ma non c'è ora ci riprovo, ciao genietta.

    RispondiElimina
  17. Stavo per rubarti anche questa.. Solo perché tu lo sappia.
    E sempre per info tua personale, sono entrata nel tuo blog, ho cliccato con nonchalance su febbraio sapendo che li avrei trovati qui.
    IO SONO LA TUA STALKER.

    RispondiElimina