giovedì 12 gennaio 2012

Burro di cocco

Un piccolo esperimento di cui ho spesso letto in rete, che vale la pena di fare perchè il risultato è interessante: si ottiene a partire dalla farina di cocco, quella schifezza immonda che ha sapore di detersivo :)


Per prepararlo basta mettere 200 gr di farina di cocco in una pentola e coprire con abbondante acqua fredda. Si fa bollire il tutto a fuoco dolce, mescolando ogni tanto, per circa 25 min.
La casa profumerà tutta come una mattina a Tahiti ;)
Appena la pappetta che avete ottenuto si sarà intiepidita la si filtra bene con una garza, strizzando con forza: il liquido ottenuto va in frigo per qualche ora. A quel punto l'acqua si sarà separata dalla massa grassa, il nostro "burro"; bisogna prelevarlo con un cucchiaio, sciacquarlo velocemente sotto l'acqua fredda ed è pronto per l'uso.

Il burro di cocco si può usare per preparare dei biscotti, per spalmarserlo addosso come una ricca crema per il corpo oppure ce lo si può mangiare così com'è, spalmato su una fetta biscottata.
A me è piaciuto molto, è dolce ed ha un delizioso profumo ( e io non sono una coconut fan).
E' buonissimo anche con un pizzico di sale alla vaniglia, che esalta ancora di più la sua dolcezza.
Ora sono curiosa di provarne un cucchiaino nel risolatte!
La polpa di cocco esausta può essere usata come concime ma vorrei provare a trattarla come okara, e l'acqua che resta è idratante, io l'ho tamponata su viso e collo ed è stato piacevole anche se puzzavo di farina di cocco, quella che sa di detersivo  :P


13 commenti:

  1. Adorabile questo burro al cocco!! Sei geniale con le tue proposte, mai banale e sempre interesante.
    Un abbraccio cugina al cocco

    RispondiElimina
  2. Non sapevo si potesse fare il burro di cocco. Mi intriga, ma chissà quanti grassi..............Però potrei sempre farlo e utilizzarlo come crema, oppure come grasso per fare dei biscotti

    RispondiElimina
  3. @ graziella: se temi i grassi fuggi di qui finchè sei in tempooo :P
    @ cugina: I love U cugina

    RispondiElimina
  4. come sempre mi insegni cose interessanti e originali! ma anche sul corpo puoi spalmarla!? hai provato? bacioni

    RispondiElimina
  5. @ Ombretta: sì, è molto idratante e ha un buon profumo :)

    RispondiElimina
  6. premessa: io l'ho preparato per i capelli e poi l'ho mangiato...perchè è buonissimo :-) haha piccolo dettaglio...comunque ho anche provato a metterlo sui capelli ma è stato un mezzo disastro...me li ha incollati tutti erano crespi,nodosi...e per toglierlo ho fatto un sacco di shampi il chè è controproducente...dato ke il mio obiettivo era nutrire ed idratare i capelli ho finito col seccarli :-(

    RispondiElimina
  7. Da provare! Grazie per le tue interessantissime ricette ^_^

    RispondiElimina
  8. Per farina di cocco intendi il cocco dessicato a piccole scagliette?!?..anche qui mi hai troppo incuriosito! :)

    RispondiElimina
  9. Ottimo consiglio, spero sia faceile da fare come sembra!

    RispondiElimina
  10. Ciao! Bella ricettuzza, complimenti!
    Quanto burro di cocco si ottiene con 200 g. di farina?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ehm cavolo non saprei, non l'ho pesato :(

      Elimina