domenica 9 giugno 2013

Galettes di crusca d'avena con miele amaro e pesche




Ultimamente ho latitato parecchio. Blog e cucina sono passati momentaneamente in secondo piano in favore di un nuovo membro della famiglia :)
Il piccolo Groucho, uno splendido trovatello che da poche settimane vive con noi e che purtroppo non sono ancora riuscita a fotografare perchè non sta un secondo fermo!
Ho trovato questa ricetta su un bellissimo libro sulla crusca d'avena, e l'ho fatta e rifatta infinite volte perchè è davvero veloce: bastano 15 minuti per sfornare una teglia di galettes dolci e leggere perfette per la colazione di tutta la settimana.


la ricetta per 10 galettes
3 cucchiai di crusca d'avena
1 uovo
1 cucchiaio di zucchero integrale 
2 cucchiai di yogurt intero
un pizzico di sale
due cucchiaini di miele amaro
1 pesca tagliata a fettine


Mescolate insieme tutti gli ingredienti a parte il miele e la pesca; prelevate il composto a cucchiaiate e lasciatele cadere distaziate su una teglia foderata con carta da forno. Allargate lievemente i mucchietti d'impasto con il dorso di un cucchiaio e mettete in forno già caldo a 180° per circa 5/7 minuti, il tanto che basta per far rapprendere il composto in modo da poter spennellare le galettes con un goccio di miele. Sistemate qualche fettina di pesca sopra i dolcetti e rimettete in forno per altri 5/7 minuti, o finchè i bordi  saranno ben dorati. Fate raffreddare.

9 commenti:

  1. Buongiorno Chiara ^^ sono curiosissima di vedere il piccolo Groucho... immagino sia un cagnolino, vero? Molto carine e veloci queste galettes! Mi manca tantissimo l'utilizzo del forno... appena rientro credo che lo userò talmente da farlo "fondere" :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ely :) è il cagnolino più tenero del mondo!

      Elimina
  2. Benvenuto a Groucho, allora!!!!
    Che brava sei stata a prendere un trovatello :-)

    Le galettes sembrano deliziose!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Stefania, sono una scoperta folgorante :)

      Elimina
  3. Vogliamo vedere Groucho!!!!

    Queste galettes mi piacciono assai :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Giuro che ci sto provando, ma se lo chiamiamo Terremotino un motivo c'è :P

      Elimina
  4. che bella idea queste gallette!! Sembrano molto sane.
    Ma di che razza è il trovatello??
    bacioni.

    RispondiElimina
  5. Queste galettes le rifaccio per la mia colazione!!!Poi volendo uno può anche cambiare frutta..mi sa che sperimenterò un pochino e ti farò sapere!
    un bacio

    RispondiElimina
  6. @Roby, Groucho è un meraviglioso meticcio!
    @LaCucinaSpontanea , le ho provate con le pere e la marmellata di pompelmo al posto del miele amaro, e non so scegliere quali mi piacciono dipiù! Sono troppo buone :)

    RispondiElimina