venerdì 30 marzo 2012

Dolci della luna 月饼

I dolci della luna hanno popolato a lungo i miei sogni. Non ricordo dove ho visto per la prima volta questi capolavori cinesi, ma so che poi non li ho più scordati, forse a causa del nome evocativo si sono profondamente impressi nella mia memoria pur non avendoli mai assaggiati.
Tradizionalmente i dolci della luna vengono serviti in occasione di uno dei più importanti festival cinesi, quello di metà autunno, dedicato appunto al culto lunare e all'osservazione della luna.
Anche se generalmente non preparo niente con le mie mani prima di aver assaggiato la ricetta originale, apprendere queste poche nozioni da Wikipedia mi ha dato alla testa. La mia parziale infermità mentale ha avuto come immediata conseguenza la ricerca folle di stampini per mooncake e la selezione maniacale di ricette che mi sembrassero affidabili, e così ho scoperto che ci sono infinite varietà di questo dolce: con crosta morbida, croccante, gommosa, con ripieni di ogni colore e consistenza spesso caratterizzati dalla presenza di un tuorlo marinato all'interno del dolce stesso, che rappresenta la luna.
La ricetta di Annie per 10 dolci :)
Per la pasta:
240 gr di golden syrup (te pareva che facevo una ricetta senza ingredienti stronzi)
75 gr di olio d'arachidi
1/2 cucc.no di bicarbonato
1/2 cucchiaio d'acqua
300 gr di farina 00
Per il ripieno:
6 tuorli marinati
un vasetto di anko homemade


In una terrina mescolate bene il golden syrup con l'olio, l'acqua e il bicarbonato e unite la farina setacciata. Amalgamate il composto usando le mani, fate la palla e avvolgetela nel cellophane. Fate riposare fuori dal frigo almeno 3 ore. Dividete la pasta in 10 porzioni uguali, formate delle palline e stendetele col mattarello fino ad ottenere dei dischetti di circa 1 cm di spessore.
Avvolgete uniformemente ogni tuorlo con uno strato di anko, e ognuna delle polpette di anko con un dischetto di pasta. Premete la palla ottettenuta contro lo stampo infarinato per imprimere la decorazione. Spennellate con un tuorlo sbattuto la faccia superiore dei dolci e mettete in forno a 180° per 10 min. Fate raffreddare prima di assaggiare.
Cosa ne penso? Meravigliosi! La crosta croccante e profumatissima, il ripieno morbido dolce e salato insieme. Fanno decisamente per me, ma il tuorlo li rende mooolto nutrienti :)

18 commenti:

  1. Ma senti, cara ragazza, ma perché ci devi propinare queste ricette che per capirle ci vuole il dizionario??' ahahaha mamma mia se sono ignorante, nn sono ancora riuscita a capire dove va il tuorlo marinato! ahahaah sarà che sono rimbecillita :)
    Cmq meraviglia la foto, grazie per utilizzare il mio torchon. Attendo con impazienza il pacco.
    Un abbraccio forte <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Uff cara, mi sa che l'ignorante son io, abbrevia abbrevia e mi sarò dimenticata un pezzo! Cmq il tuorlo è il cuore del dolce :) Sono spiantata col cell tesoro, keep in touch via mail ;)
      Love!

      Elimina
    2. ahah :)
      Mamma che palle cugina, sono sveglia dalle 4.30 chissà per quale ragione. Quale occasione migliore per passare a farti un salutino? :)

      Elimina
    3. Stress fino alla punta dei capelli?
      Fai un break, vieni qua e ti prometto che torni a casa tua con un karma nuovo :)

      Elimina
  2. sono bellissimi *_* li vedo sempre in paolo sarpi ma finisco sempre a non prenderli per il timore delel calorie :(

    RispondiElimina
  3. Wow che belli certO che tuo marito sarà felice di tutti sti dolci:/

    RispondiElimina
  4. meraviglia.
    (mi ci vuole il dizionario per decifrare la ricetta, ma *-*)

    RispondiElimina
  5. ma una fotina dell'interno no?
    sono curiosissima

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ovviamente fare una foto dell'interno era il mio obiettivo, ma... non ce n'è stata una decente e presentabile da mettere sul blog...che nervi guarda! Il dolce che vedi in foto è ancora crudo, e questa è stata l'unica foto di cui non dovessi vergognarmi!
      Appena li rifaccio(presto)prometto di pubblicare tutto!
      Intanto se segui il link per il blog da cui ho preso la ricetta puoi vedere delle foto bellissime!

      Elimina
  6. non ho idea del gusto che possono avere ... questi nonb credo di riuscire a rifarli... ma ho fatto i cioccolatini con la guinnes e li postero' anche se sono mostruosi!!!! un'odissea per farli! prima non avevo la panna, poi la birra era scaduta , sul serio! e poi lo raccontero' :-) ma alla fine sono brutti ma buoni:-) baci cara

    RispondiElimina
  7. Ahah son contenta che alla fine son venuti buoni! Io li adoro! Guarda per fare i dolci della luna l'unica vera difficoltà è trovare lo stampo. La ricetta è semplice e i dolci si modellano in un attimo! Il fatto è che non a tutti piacciono certi sapori...

    RispondiElimina
  8. Allora dillo che sei nata per crearmi frustrazione con i tuoi post... :-)
    Mò anche i dolci della luna??!? Ma una bella crostata di albicocche no?!
    Comunque sei una fonte di notizie curiose e i piace da matti il fatto che oltre a scriverne ti cimenti pure. Ma promettimi che la prossima volta qualcosa con ingredienti che posso trovare ad occhi chiusi al supermercato. Baciiii

    RispondiElimina
  9. adoro la mooncake! e tra l'altro ha una forma bellissima... tempo fa guardavo un video su youtube con un cuoco cinese che le preparava e mi piaceva tantissimo ^.^ E che dire... hai pure lo stampo (invidia hihi). brava brava e ancora brava *

    RispondiElimina
  10. E ufficiale, odio blogger. Ma com'é che ogni volta che voglio caricare qualcosa si impalla?? ahahah :)
    Voglio un dolcetto della luna, me lo porteresti?? :)
    TI adoro, baci

    RispondiElimina
  11. mammamia già per gli ingredienti devo andare su google a vedere chellé l'anko e anche il golden syrup, poi anche i tuorli marinati... e poi pure lo stampino..!
    certo la foto me li rende assolutamente golosi e mi fa tanta voglia. Ma dovrò aspettare chissà quante lune!
    Baci (ho visto che hai messo il banner anche questo mese, chissà che squisitezza tirerai fuori dal tuo magico cappello?)

    RispondiElimina
  12. In effetti sei un po' la mia guru delle ricette orientaleggianti e ricche di ingredienti sconosciuti.. almeno stimoli, ah, se stimoli!
    Baci baci!

    RispondiElimina
  13. http://lagrandeabbuffatagiulia.blogspot.it/6 aprile 2012 18:45

    che meraviglia!! sono bellissimi da vedere e scommetto pure strabuoni!

    RispondiElimina
  14. Stavo cercando questa ricetta da un'eternità per capire bene gli ingredienti!!! Veramente bello e stuzzicante questo blog ^_^ A presto vienimi a trovare CIAO

    RispondiElimina