sabato 23 febbraio 2013

Red hot chili velvet


La red velvet cake non l'ho mai assaggiata, a vederla non mi ha mai ispirato granchè, forse proprio per il colore squillante; in più non amo le torte farcite...quindi questo MTC mi ha messa un pò in crisi.
Non volevo assolutamente rinunciare a partecipare a una sfida che amo sempre di più, soprattutto perchè visto l'impegno di Stefania per creare una torta gluten free che fosse anche buona, soffice e bella, studiare una mia versione mi è sembrato il minimo.
Ho letto tutto il materiale possibile e immaginabile su questa benedetta torta, ho sfogliato tutti i miei manuali alla ricerca di creme e ghiacce stuzzicanti...ancora nessuna idea.
Ne parlavo con un'amica al bar, alla radio la canzone di un famoso gruppo americano che conosco, e in un attimo tutto mi è stato chiaro: avrei fatto una red hot chili velvet :)
Per la base ovviamente ho seguito alla lettera la ricetta gluten free di  Stefania, avevo un pò di paura che la torta non venisse, non ho mai provato un impasto senza glutine...invece non ci son stati problemi e il risultato mi è piaciuto, anche se è tutto fuorchè rosso...il colorante me lo son preparata da sola seguendo le indicazioni di Dario Bressanini e forse sicuramente ne avrei dovuto metter di più, ma poi avrei sballato le proporzioni degli altri ingredienti.
Trovare una farcia gluten free non è stato affatto difficile: ho scelto una ricetta dalla bibbia del cioccolato "petit Larousse du chocolat" che ha reso il dolce davvero vellutato.
Per il colorante:
un quarto di cavolo rosso
acqua
un cucchiaino d'aceto bianco
Grattugiate il cavolo con una grattugia a fori grossi, coprite d'acqua e fate bollire per 15 min. Scolate bene il liquido, che sarà porpora scuro, poi aggiungete l'aceto e il colore virerà al rosso.
Per la mousse al cioccolato:
85 gr cioccolato fondente
1 cucc.no di pepe di cajenna
18 cl di panna liquida
3 rossi d'uovo
40 gr zucchero
Fondete il cioccolato a bagnomaria, e lasciatelo intiepidire. Nel frattempo montate la panna e mettela in frigo. Sbattete i tuorli con lo zucchero finchè saranno bianchi e spumosi, unite il cioccolato, il pepe e infine la panna.



34 commenti:

  1. e lo sapevo!!! lo sapevo-lo sapevo-losapevo, che ce l'avresti fatta, a preparati il colorante in casa!!!
    Ma sei una grande, guarda... una grandissima. E il Red Hot Chilly Pepper è il degno compimento di questa tua ennesima grande pensata! ma come sono contenta, ogni volta che passo di qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. :P la mia cara Ale :) tu sei pure più folle di me!

      Elimina
  2. Il titolo è una bomba, e non solo perchè io adoro, dopo i Queen proprio i Red Hot. Forte il procedimento per il colorante, Bressanini è proprio forte! ci stavo guardando ora per vedere se trovavo qualche info sulla panna da cucina, che una mtchallenger era in crisi perchè il suo moroso le aveva comperato la panna sbagliata!!!
    Comunque, credo che il colorante fatto così naturale in cottura perde intensità. Comunque questo non toglie nulla alla tua red velvet, che penso sia stupenda! cioccolato-peperoncino è un binomio che adoro letteralmente (pure nella cioccolata in tazza) anche se rischio di non sedermi per giorni!:-) molto bella la foto sei bravissima!
    baci e scusa le "chiacchere"!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Macchè scusa cara, grazie per la tua attenzione :)

      Elimina
  3. Evviva brava per il colorante naturale che oltretutto rende molto più invitante quel che si mangia. Complimenti, come al solito.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo sapevo che tu mi avresti approvata!

      Elimina
  4. Mi piace un sacco questa tua velvet piccante! E complimenti per il colorante casalingo e naturale e non ti preoccupare se non è tanto red, io ho utilizzato un colorante artificiale che sembrava rosso rosso e la torta è venuta comunque marroncina. Complimenti!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fin fine pure io dico pazienza per il colore...

      Elimina
  5. ciao Chiara! Bellissima questa versione vellutata e piccante ^^ davvero complimenti per esserti buttata nel colorante naturale... conoscendomi mi sarebbe venuta un po' di pigrizia nel doverlo preparare... un abbraccio :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ely :) dovresti partecipare anche tu all'MTC!

      Elimina
    2. non ho il forno qui mannaggia :(
      le cucine cinesi non lo prevedono! solo fuochi alti e wok allo sfinimento :D:D

      Elimina
  6. Tu riesci sempre a stupire pure il colorante in casa!!!! Grande!!!! Anche a me ha messo in crisi questa prova perché questi dolci multi strato non sono la mia passione ma alla fine son felice di avercela fatta!
    Un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda per me è stata la sfida MTC più difficile...ma alla fine oh, si fa quel che si può!

      Elimina
  7. Mitica! Perché ti sei fatta il colorante in casa e perché questo ripieno ciocco-piccante è gudurioso.. e poi perché, come me, non ami affatto queste torte :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah :) Giuly stasera mi son fatta pure gli struffoli!

      Elimina
  8. Ho sempre voluto fare la velvet al cioccolato, le panne e i formaggi non sono tanto del mio gradimento, questo pomeriggio ci provo... ma poi sono andata a vedere gli sfidanti, e ho visto te! Questa farcia al cioccolato doveva essere miaaaaaaa! (ecco, magari senza peperoncino...)
    MI PIA CEEEEEEEEE da MATTTIIII!
    Concordo, se l'ispirazione viene dai Red hot Chilly Pepper non può essere altro che buonaaaaaaa!
    Mi inchino davanti a te anche per il colorante home made!

    besos!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ah e ora non vedo l'ora di vedere cosa vien fuori a te! Non è stata per nulla facile questa sfida :)

      Elimina
  9. Resto a bocca aperta! Seguo l'MTC da esterna e questa mi sembra proprio una genialissima idea! Il corso di 'salamificazione' ti ha illuminata....!! ;-)
    Bravissima e bellissima foto

    RispondiElimina
  10. grande!! davvero grande la tua idea di fartelo da sola! complimenti anche per la foto, come al solito bellissima! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Katia grazie :) io non son per nulla contenta della foto però :(

      Elimina
  11. Davvero complimenti per colorante naturale!!!!! ^^
    Bravissima!!!

    RispondiElimina
  12. Adoro le tue proposte per l'MTC :-), complimenti anche per questa ricetta, il titolo poi è splendido! ciao Carolina
    ps: questo mese, più di altri faccio il tifo per te

    RispondiElimina
  13. Ma quanto sei carina? Di più! Ma quanto sei brava? Di più! Una genialata! Bravissima!

    RispondiElimina
  14. Svengo all'idea di prepararsi il colorante in casa!!! adoro e segno subito la ricetta da provare
    buon pomeriggio
    ficoeuva

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahahah! Visita il blog di Dario, è pieno zeppo di idee geniali!

      Elimina
  15. se la torta è buona la metà di quello che sembra è strepitosa! il titolo è bellissimo e il colorante autoprodotto un'iniziativa da applauso.
    insomma, bravissima per un sacco di cose :)

    :*
    roberta

    RispondiElimina
  16. La trovo eccezionale, speciale, unica nel suo genere ^^ Complimenti, veramente complimenti! :)

    RispondiElimina
  17. Cuggina, felice che la bibbia sia stata utile soprattutto per un MTC!! :-) Inoltre GF. Mamma mia, la devo provare! :_))
    Bacio

    RispondiElimina
  18. Tessoro, sto riguardando questa torta.. Ma che meraviglia é????
    Sei favolosa!

    RispondiElimina
  19. Avevo già deciso di seguirti, ma dopo aver visto questo titolo ancora di più...
    :-)

    RispondiElimina